INCONTRI RIVOLTI ALLE SCUOLE

Venerdì 30 Novembre

Le proposte sono contraddistinte dalla lettera B (buone pratiche) e rappresentano presentazione di progetti e scambi di esperienze. Gli incontri sono a cura dei servizi educativi, del mondo della scuola, dei principali dipartimenti dei musei e degli enti che in città si occupano a vario titolo di educazione e di formazione.

Gli incontri sono rivolti principalmente a gruppi classe.

I docenti possono comunque aderire singolarmente per conoscere strategie e metodologie innovative.

 

attività gratuita con prenotazione obbligatoria

telefono 011 011 39212/214centdoc@comune.torino.it

ORE 09.00 – 11.00

IL GIRO DEL MONDO IN 80 MINUTI – B6scuole

ISTITUTO COMPRENSIVO TUROLDO – scuola primaria – via delle Magnolie 9, Torino

Il laboratorio è stato condotto in collaborazione con il progetto ” Provaci ancora Sam”. La finalità principale dell’attività era favorire l’integrazione degli alunni della classe, compresi quelli disabili. La lettura del libro “Il giro del mondo in 80 giorni” ha destato inbambine e bambini la necessità di parlare del proprio Paese di origine, raccontandone peculiarità e difetti. Sono stati scelti gli Stati da portare in scena e gli alunni hanno curato la preparazione del profilo del Paese di origine. Ne è scaturito un forte interesse per popoli e culture lontani dal mondo europeo, ma vicini ai bambini. Finalità del workshop è di riproporre i video dello spettacolo del quale gli alunni hanno curato scenografia e copione.

 

parole chiave

cittadinanza – inclusione – intercultura – peer education

LET’S DEBATE! – B7scuole

LICEO CLASSICO GIOBERTI – scuola secondaria II grado – via Sant’Ottavio 9/11, Torino

Il progetto si propone di illustrare in lingua inglese la pratica del dibattito regolamentato, strumento prezioso di confronto di idee fondato su rispetto e tolleranza. Molteplici sono le abilità messe in gioco nel dibattito: relazionale, euristica, logica. Per le sue caratteristiche di oralità, il dibattito contribuisce meglio di qualsiasi altra tecnica didattica al conseguimento di capacità comunicative efficaci in contesti internazionali. Il workshop si articolerà in tre momenti: una introduzione generale alla natura dell’educational debate di stampo anglosassone, lo svolgimento di un dibattito tra due squadre di studenti e la testimonianza degli studenti stessi.

 

parole chiave

interdisciplinarità – educazione alla cittadinanza – pensiero critico-lingua inglese

BUON SENSO – B8scuole

IIS AVOGADRO – scuola secondaria II grado – corso San Maurizio 8, Torino

Il progetto tratta il tema dell’immigrazione in tutte le sue declinazioni. Immigrato è chi deve fuggire dal proprio Paese per disastri ambientali o per motivi politici o religiosi, colui che lascia la propria terra per amore o è costretto ad andare all’estero in cerca di un’occupazione. Il percorso si prefigge di far riflettere i ragazzi su un tema che troppo spesso viene affrontato per luoghi comuni. Ha il ruolo educativo di strutturare e consolidare nei giovani le competenze per leggere la realtà che ci circonda formando una propria opinione e coscienza etica. L’obiettivo del workshop è imparare a comunicare le proprie idee fornendo stimoli per una più ampia discussione pubblica.

 

parole chiave

tolleranza – multicultura – intercultura – migrazione

CITIZEN SCIENCE – B9scuole

ISTITUTO PROFESSIONALE PER L’INDUSTRIA E L’ARTIGIANATO G. PLANA – scuola secondaria II grado – piazza Robilant 5, Torino

La riforma degli Istituti Professionali impone un ripensamento derivante dall’accorpamento di diverse discipline in assi culturali: le competenze delle scienze integrate sono ricondotte alla “scienza del cittadino” che sviluppa pensiero critico e senso civico. Pertanto sarà organizzato un workshop nel quale il giornalista Franco Borgogno presenterà le osservazioni raccolte nelle missioni scientifiche trasmesse in “Passaggio a Nord Ovest” e nel Mar Glaciale Artico per il monitoraggio dell’inquinamento da macro e microplastiche. Seguirà la visita al modulo CAM di IREN con presentazione delle modalità di raccolta differenziata da parte degli studenti, assistiti dagli esperti di EDUIREN.

 

parole chiave

scienza del cittadino – ambiente – pensiero sociale

IO (RI)PENSO, QUINDI RIUSO – B10scuole

S.I.E.S. SPINELLI – scuola secondaria II grado – via Figlie dei Militari 25, Torino

Un gruppo di studenti ha cercato di sensibilizzare i compagni sull’uso consapevole delle risorse e sulle buone pratiche per evitarne lo spreco, inventando e organizzando alcune attività correlate con il riuso e la riparazione. Riusare un oggetto significa ripensarlo in modo creativo, decontestualizzarlo e riprogettarlo. Riparare, invece, significa prendersi cura delle cose. Pertanto gli studenti hanno sviluppato laboratori e giochi per sollecitare l’uso consapevole delle risorse. Ai fruitori del workshop si vuole proporre una riflessione sulla valenza didattica di percorsi relativi allo sviluppo sostenibile, anche in relazione alle competenze di cittadinanza attiva.

 

parole chiave

sviluppo sostenibile – pensiero divergente – nuova destinazione di un oggetto – cittadinanza attiva

LABORATORIO TEATRALE “STOP ALLA VIOLENZA” – B11scuole

ISTITUTO COMPRENSIVO TUROLDO – scuola primaria e secondaria di I grado – via delle Magnolie 9, Torino

Si presenta il progetto che ha visto il coinvolgimento di alunni e alunne in un laboratorio teatrale dal quale è nato uno spettacolo riferito ad alcuni personaggi storici impegnati nella lotta non violenta e nel riconoscimento dei diritti umani. Ragazzi e ragazze hanno curato la stesura di un copione occupandosi della scelta di trama e dialoghi, della suddivisione delle parti, della scenografia e della sceneggiatura. Obiettivi non secondari del percorso sono stati l’acquisizione di valori e tecniche di interazione alternative all’aggressività e alla violenza. L’attività teatrale è un mezzo per esprimere e gestire i sentimenti e le emozioni.

 

parole chiave

espressione creativa – competenze di cittadinanza – gestione delle emozioni

ORE 09.00 – 12.00

LABORATORIO COMBO – B12scuole

scuole primarie – presso FONDAZIONE AGNELLI  – via Giacosa 38, Torino

Combo è un progetto di sperimentazione didattica pensato per gli studenti e i docenti di tutte le scuole di Torino e del Piemonte, realizzato insieme a diversi partner come Comau, Istituto Italiano di Tecnologia e Google. Il modulo proposto presso il laboratorio Combo si chiama Robo Abaco ed è stato sviluppato in collaborazione con Comau. La robotica non è l’obiettivo ultimo dell’attività, bensì il mezzo utilizzato per conseguire migliori apprendimenti in matematica. Fermo restando che la tipologia delle attività proposte potrà variare in funzione del livello cognitivo e dell’età/esperienza degli studenti, i contenuti disciplinari proposti saranno: proprietà commutativa, associativa e dissociativa dell’addizione; concetti di tara, peso netto e peso lordo. Nella prima parte del laboratorio gli studenti familiarizzeranno con il robot e.Do e saranno chiamati a montarlo e a muoverlo seguendo le indicazioni fornite. Nella seconda parte, attraverso l’uso del robot utilizzeranno la matematica per risolvere problemi tratti dalla realtà e dalla vita quotidiana. Un gruppo di docenti potrà aderire alla proposta per conoscere le potenzialità del laboratorio.

 

parole chiave

metodologie innovative – robotica e didattica

PROGETTO AGENDE ROSSE – B13scuole

scuole secondarie I grado – presso Istituto Avogadro – Aula magna – via Rossini 18, Torino

La Città di Torino ha promosso, con la collaborazione del “Movimento Agende Rosse”, un percorso didattico per l’anno scolastico 2018/19 rivolto agli studenti e alle studentesse della scuola secondaria di 1° grado sui temi della giustizia, dell’uguaglianza, della legalità e del contrasto alle mafie. Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo, incontrerà le classi che hanno aderito all’iniziativa, porterà la sua testimonianza con spunti di riflessione nell’incontro conclusivo del percorso formativo.

 

parole chiave

verità – giustizia – testimonianza – legalità – informAzione

 

interventi

Carlotta Tevere, consigliera e presidente della Commissione legalità e contrasto dei fenomeni mafiosi della Città di Torino
Carmen Duca e Maria Bergadano, Movimento Agende Rosse
Salvatore Borsellino, fondatore del Movimento Agende Rosse

ORE 11.00 – 13.00

DIBATTITO STRUTTURATO: EDUCAZIONE AL PENSIERO CRITICO E ALLA CONVIVENZA – B14scuole

LICEO GIOBERTI  – scuola secondaria di II grado – via Sant’Ottavio 9/11, Torino

Il workshop è frutto delle attività didattiche sul dibattito strutturato, metodologia trasversale che rappresenta uno strumento prezioso per costruire conoscenze interdisciplinari e competenze di cittadinanza critica e attiva. Due squadre di studenti si affrontano su un tema seguendo regole predefinite. Il laboratorio intende mostrare in atto la metodologia didattica del dibattito strutturato che si presta a molteplici applicazioni, sia in ambito curricolare che extracurricolare. L’attività si articolerà in tre momenti: una introduzione generale alla metodologia del dibattito, lo svolgimento di un dibattito tra due squadre di studenti e un momento di confronto finale con i presenti.

 

parole chiave

interdisciplinarità – educazione alla cittadinanza – pensiero critico

MUSICALMENTE INSIEME – B15scuole

LICEO CLASSICO E MUSICALE CAVOUR  – LABORATORIO SERGIO LIBEROVICI – via Balla 13, Torino

Il Laboratorio Musicale, prima denominato Bimbi Suoni, ha avuto origine da un progetto di formazione musicale ideato negli anni 1986-’89 dal Maestro Sergio Liberovici, musicista significativo per la didattica musicale rivolta all’infanzia. Oggi i locali conservano parte dello strumentario e del materiale elaborati dal Maestro stesso insieme a un ricco strumentario Orff. Attraverso una varia documentazione dei percorsi realizzati in questi anni e la testimonianza di docenti esperti sarà possibile sia visitare il Laboratorio, sia approfondire dal punto di vista metodologico alcune delle proposte formative realizzate insieme alle classi di scuola primaria e secondaria di 1° grado e ai docenti.

 

parole chiave

inclusione – bambini – creatività- didattica musicale

Top