INCONTRI RIVOLTI ALLE SCUOLE

Giovedì 29 Novembre

Le proposte sono contraddistinte dalla lettera B (buone pratiche) e rappresentano presentazione di progetti e scambi di esperienze. Gli incontri sono a cura dei servizi educativi, del mondo della scuola, dei principali dipartimenti dei musei e degli enti che in città si occupano a vario titolo di educazione e di formazione.

Gli incontri sono rivolti principalmente a gruppi classe.

I docenti possono comunque aderire singolarmente per conoscere strategie e metodologie innovative.

 

attività gratuita con prenotazione obbligatoria

telefono 011 011 39212/214centdoc@comune.torino.it

ORE 14.00 – 16.00

OPEN SCHOOLS FOR OPEN SOCIETIES – B1scuole

IIS SANTORRE DI SANTAROSA – scuola secondaria II grado – corso Peschiera 230, Torino

Il progetto Open Schools for Open Societies si incentra sull’assunto che una scuola aperta al territorio rappresenti un ambiente più coinvolgente e fornisca un contributo vitale alla propria comunità. Pertanto il laboratorio intende presentare modelli didattici innovativi per esplorare il mondo. In esso si succedono momenti seminariali e attività dimostrative. La prima attività prevede un esperimento di laboratorio in cui viene estratto il DNA da campioni diversi e la costruzione, da parte dei bambini, della struttura in 3D della doppia elica con pasta modellante. La seconda attività consiste nella preparazione di un sapone e di un unguento con proprietà terapeutiche.

 

parole chiave

innovazione – buone pratiche – sperimentazione scientifica

ILLUSTRIAMO I NOSTRI PROGETTI – B2scuole

PRIMO LICEO ARTISTICO – scuola secondaria II grado – via Carcano 31, Torino

Video proiezione e commento dei progetti che hanno coinvolto la scuola: “I muri del Primo Liceo Artistico”, progetto Fondazione Spinola Banna per recuperare le periferie; Concorso “Taccuino di Viaggio”; “Panchine d’Autore” sulle Donne della Costituzione e sulla Resistenza; “Lingue in Scena”, Festival di teatro studentesco plurilingue; “Riscopriamo i Giardini Reali” (uno dei lavori realizzato dagli allievi sarà esposto nei Giardini Reali); “Dal Museo Pietro Micca All’Architettura Militare” nel quale la scuola ha vinto il Primo premio; “Seconda Edizione Biennale dei Licei Artistici a Roma”.

 

parole chiave

creatività – disseminazione di buone prati

EDUCAZIONE AMBIENTALE: RIFIUTI ED ENERGIA – B3scuole

ISTITUTO SACRA FAMIGLIA – scuola primaria e secondaria di I grado – via Rosolino Pilo 24, Torino

Laboratorio sulle risorse ambientali in collaborazione con l’Ente territoriale IREN e AMIAT. I ragazzi hanno visitato l’Ecocentro di Via Arbe, il Termovalorizzatore di Torino, il TBD Trattamento RAEE (rifiuti elettronici), l’IRM Trattamento Plastiche e il Parco mezzi Amiat di Via Giordano Bruno coordinato da esperti del settore Educational di Iren (EDUIREN). Successivamente hanno appreso ed elaborato in classe tutto il ciclo integrato dei rifiuti arrivando a intitolare tutto il progetto “TAIMANERI” (i loghi di Iren e Amiat scritti al contrario). Il workshop, tenuto insieme al CAM di Iren, permetterà di condividere le buone pratiche con i visitatori.

 

parole chiave

responsabilità – benessere – cittadinanza attiva

HUMAN YOUNGLE – B4scuole

ISTITUTO PROFESSIONALE PER L’INDUSTRIA E L’ARTIGIANATO G. PLANA – scuola secondaria II grado – piazza Robilant 5, Torino

Innovativo servizio di peer education online: Essere Umani Onlus ha avviato sul territorio di Torino il primo servizio nazionale di ascolto rivolto agli adolescenti. Formati da psicologi, mediatori e counselor della Onlus, gli studenti gestiscono un servizio online raggiungibile attraverso Facebook e Instagram, grazie al quale tutti i ragazzi delle scuole coinvolte, in caso di difficoltà relazionali o di altro tipo, possono trovare via chat dei peer educator disposti ad ascoltarli e a farli sentire accolti e compresi. Il workshop offrirà alle scuole che aderiranno spunti per la progettazione di percorsi di Alternanza Scuola/Lavoro, anche attraverso simulazioni pratiche di chat peer/utente.

 

parole chiave

peer education – cittadinanza attiva – cura dell’altro

ORE 14.00 – 17.00

PROGETTO AGENDE ROSSE – B5scuole

scuole secondarie I grado – presso Cavallerizza Reale – aula Magna Università – via Verdi 9, Torino

La Città di Torino ha promosso, con la collaborazione del “Movimento Agende Rosse”, un percorso didattico per l’anno scolastico 2018/19 rivolto agli studenti e alle studentesse della scuola secondaria di 1° grado sui temi della giustizia, dell’uguaglianza, della legalità e del contrasto alle mafie. Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo, incontrerà le classi che hanno aderito all’iniziativa, porterà la sua testimonianza con spunti di riflessione nell’incontro conclusivo del percorso formativo.

 

parole chiave

verità – giustizia – testimonianza – legalità – informAzione

 

interventi

Carlotta Tevere, consigliera e presidente della Commissione legalità e contrasto dei fenomeni mafiosi della Città di Torino
Carmen Duca e Maria Bergadano, Movimento Agende Rosse
Salvatore Borsellino, fondatore del Movimento Agende Rosse

Top